“Promozione della lingua italiana negli USA: ITALIAN REGENTS RALLY AND HERITAGE CELEBRATION”
13/08/2010
-
Il Senatore Jeff Klein (D-Bronx/Westchester), il Senatore Diane Savino (D-Staten Island) e i rappresentanti del Centro Culturale Italiano di Westchester e dei Sons of Italy hanno annunciato giovedì durante una manifestazione che sarà ristabilito l’esame New York State Italian Regents alle scuole superiori. La scorsa settimana il Senato ha salvato l’esame dall’abolizione durante l’approvazione finale del budget annuale.

“L’esame Italian Regents e` un incentivo chiave per gli studenti delle scuole superiori di Westchester e di tutto lo stato di New York a studiare l’italiano e imparare la loro cultura e storia d’origine”. “Celebrando e promuovendo il patrimonio italiano, possiamo aiutare a mantenere viva questa bella lingua per le generazioni future. Mi sono complimentato con il Senatore Savino per aver condotto questa importante battaglia” ha detto il Senatore e il Leader della Maggioranza Jeff Klein  (D-Bronx/Westchester).

Dopo una richiesta del Dipartimento dell’Educazione dello Stato di New York all’inizio dell’estate, il Senato dello Stato ha approvato fondi aggiuntivi per permettere la gestione dell’esame d’italiano Foreign Language Regents Exam  del giugno 2011, così come l’esame del gennaio 2011 e la traduzione degli esami in cinese, haitiano-creolo, coreano, russo e spagnolo.
“Questa è una dolce vittoria in questa battaglia, ma la guerra non è certamente finita”. “Il budget del prossimo anno sarà brutto, e forse anche peggiore di quello di quest’anno; dobbiamo continuare a combattere per assicurare che l’esame Italian Regents non sia eliminato nuovamente”, ha riferito il Senatore Diane Savino (D-Staten Island).

“Siamo veramente soddisfatti che l’Italian Regents sia stato ripristinato”. “È importante che gli studenti abbiano l’opportunità di studiare questa bellissima lingua durante il loro regolare corso di studi - e che possano guadagnare i “Regents credits” per questo”. “Ci complimentiamo con il Senato di New York per tutti i loro sforzi nel ripristinare i fondi, e specialmente con i Senator Jeff Klein e Diane Savino”, ha detto Maria Masciotti, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Westchester.

Malgrado il Senato sia riuscito a ripristinare i fondi per l’esame di italiano, i fondi sono solo per la gestione dell’esame per l’anno scolastico del 2011. Il Dipartimento di Educazione ha già avvisato la sovrintendenza e le principali scuole pubbliche, private e religiose che se i fondi futuri non saranno garantiti, l’esame potrebbe essere cancellato per il 2012.
“È essenziale conservare l’esame Regents per preservare la lingua italiana nelle nostre scuole superiori e oltre”, ha detto Carlo Sclafani, Co-presidente dell’Organizzazione Italo-Americana della coalizione di Westchester e Presidente del Dipartimento di Lingue Moderne del Westchester Community College, Valhalla, NY.

“Il numero di studenti che hanno sostenuto l’esame Italian Regents è aumentato negli ultimi anni”. “L’eliminazione dell’esame avrebbe un impatto negativo sull’avanzamento della lingua e della cultura italiana, poiché gli studenti intraprenderebbero lo studio di una lingua diversa al fine di ottenere Advanced Regents Diploma”, ha affermato Lina Astarita, Presidente dell’Order Sons of Italy in America, Garibaldi Lodge #2583, Eastchester, NY.

“Fintanto che gli esami Regents saranno offerti in qualsiasi lingua straniera, anche l’esame di lingua italiana non dovrebbe essere eliminato”. “La sua eliminazione darebbe l’impressione che la lingua italiana non è importante come le altre”, ha detto Mario Cermele, Presidente dell’Order Sons of Italy in America, Antonio Meucci Lodge, White Plains, NY. 

“La scorsa settimana il Senato dello Stato di New York ha salvato l’esame Regents in italiano dall’estinzione”. “Questo straordinario risultato è stato possibile grazie all’appoggio di molti Senatori dello Stato di New York, particolarmente del Senatore Savino, che hanno lavorato in stretta collaborazione con diverse autorita’ americane, cosi’ come l’Ambasciata d’Italia a Washington, l’Organizzazione Italo-Americana, e molti altri leader di importanti comunita’ italiane e italo-americane e dello stesso Consolato Generale”. “Questo positivo risultato incoraggia le istituzioni italiane a mantenere il supporto della promozione della lingua italiana come principale strumento per consolidare il patrimonio culturale italiano negli Stati Uniti”, ha affermato il Vice-Console Marco Alberti del Consolato Generale d’Italia a New York.

All’evento, i Senatori Klein e Savino, sono stati raggiunti da numerosi altri membri della comunita’ e leader italiani istituzionali e dell’educazione che includono: Tuckahoe Mayor John Fitzpatrick; Ilardi Costa, Direttore della Commissione sull’Educazione Italo-America (IACE); l’Onorevole Francis A. Nicolai, Presidente del  Consiglio di Amministrazione del Westchester Italian Cultural Center; Robert Ferrito, Segretario del Tesoro dell’Order Sons of Italy in America; Laura Raffiani, Segretario Corrispondente, Order Sons of Italy in America; Dr. Joseph Scelsa, Presidente del Museo Italo-Americano a New York; e i rappresentanti della FIAME Federation of Italian American Educators.