Campidoglio
Home > L'Ambasciata > L'Ambasciatore

credenziali

Claudio Bisogniero
Ambasciatore d'Italia negli Stati Uniti

Nato a Roma il 2 luglio 1954, si laurea in Scienze Politiche nel 1976 all'Università La Sapienza con una tesi in economia internazionale.

Entra in carriera diplomatica nel 1978 e, dopo alcuni anni alla Direzione Generale per il Personale, presta servizio dal 1981 al 1984 presso l'Ambasciata d'Italia a Pechino quale Primo Segretario Economico-Commerciale, responsabile anche per i programmi di cooperazione allo sviluppo dell'Italia con la Cina.

Dal 1984 al 1989 è Consigliere alla Rappresentanza presso la NATO a Bruxelles, responsabile per le questioni politiche e di disarmo, e delegato al Comitato Politico Senior, in una fase assai delicata e dinamica dei rapporti Est-Ovest seguita all'ascesa al potere di Gorbaciov e all'importante stagione di negoziati e di accordi con l'Unione Sovietica nel campo del disarmo nucleare e convenzionale.

Rientrato a Roma, dal 1989 è al Quirinale, all'Ufficio del Consigliere Diplomatico del Presidente della Repubblica, Francesco Cossiga, ove segue tutti i diversi aspetti dell'agenda e dei rapporti internazionali del Capo dello Stato.

Dal 1992 al 1996 è Primo Consigliere Economico-Commerciale all'Ambasciata d'Italia a Washington, responsabile anche per le questioni finanziarie, i rapporti con Fondo Monetario Internazionale e Banca Mondiale, i contatti con i think tanks americani, la collaborazione con gli Stati Uniti nel campo dell'industria della difesa.

Viene quindi destinato alla Rappresentanza presso l'ONU a New York, ove dal 1996 al 1999 segue le questioni politiche, fa parte della delegazione italiana al Consiglio di Sicurezza e all'Assemblea Generale dell'ONU, ma soprattutto si occupa in maniera diretta della cruciale questione della riforma del Consiglio di Sicurezza dell'ONU e della tutela degli interessi italiani in questa difficile contesa.

Rientrato a Roma nel 1999, svolge una pluralità di incarichi di rilievo alla Farnesina fra i quali, una volta promosso Ministro Plenipotenziario: dal 2002 al 2005 Vice Direttore Generale per gli Affari Politici Multilaterali (responsabile per ONU, NATO; G8, OSCE, disarmo, diritti umani e lotta al terrorismo) e dal 2005 al 2007 Direttore Generale per i Paesi delle Americhe (responsabile per i rapporti dell'Italia con i nostri grandi partner del nord America - Stati Uniti e Canada - ma anche con tutti i Paesi dell'America Latina).

Dall’ottobre  2007 e’ Vice Segretario Generale della NATO a Bruxelles., e in queste funzioni oltre a svolgere mansioni vicarie del Segretario Generale e’ responsabile di alcuni importanti dossier politici e di sicurezza dell’Alleanza. Nel gennaio 2008 viene promosso al grado di Ambasciatore.

Viene infine nominato Ambasciatore d’Italia a Washington e il 18 gennaio 2012 presenta le lettere credenziali al Presidente Obama.

--------------

Sposato con Laura Denise Noce Benigni Olivieri.
Due figli, Serena (23) e Giampaolo (18).
Hobbies e interessi: musica classica, lettura, matematica, vela, volo