Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_washington

J-1 Waivers

 

J-1 Waivers

Coloro che si trovano negli Stati Uniti con un visto J-1 (Exchange Visitor Program) e che, nonostante l’obbligo di rientro in Italia per almeno due anni dalla scadenza del visto, desiderino prolungare la loro ricerca o accettare offerte di lavoro da Enti ed Istituti americani, devono richiedere il cosiddetto “Waiver” al Dipartimento di Stato USA (DoS), e ottenere l'eventuale rilascio di un “No Objection Statement” da parte del Governo italiano.

Il “No Objection Statement” va richiesto alla Cancelleria Consolare dell'Ambasciata d'Italia a Washington attenendosi alle seguenti istruzioni:

  • Dovranno poi trasmettere immediatamente alla Cancelleria Consolare, preferibilmente per e-mail all’indirizzo J1waivers.washington@esteri.it, una breve istanza in italiano, con cui richiederanno il “Waiver” adducendo le proprie motivazioni e allegando:
    1. Una copia del passaporto (in particolare le pagine con dati personali e visti);
    2. Un curriculum vitæ completo e aggiornato in italiano, contenente i propri recapiti, in formato Word;
    3. Un riassunto del curriculum vitæ, seguendo rigorosamente, in formato Word, il modello scaricabile cliccando qui.
    4. Una copia della comunicazione del DoS con il case file number #. Se al momento della spedizione dei documenti il DoS non avrà ancora rilasciato detta comunicazione, questa potrà essere inviata successivamente tramite e-mail a J1waivers.washington@esteri.it in formato Pdf o per fax al numero +1 (202) 518-2142.


Per il rilascio del “No Objection Statement” da parte del Governo italiano, i tempi di attesa sono mediamente di circa 45 giorni. Suggeriamo di inviare con sufficiente anticipo la documentazione necessaria nel formato sopraindicato. Le richieste saranno evase, senza eccezione, nell’ordine in cui vengono ricevute.

L’iter della procedura è il seguente:

  • Dopo l’esame di ogni domanda, La Cancelleria Consolare richiede il nulla osta al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), che risponde normalmente entro un mese.
  • Ricevuto il nulla osta dal MIUR, la Cancelleria Consolare inoltra il “No Objection Statement” al Dipartimento di Stato USA (DoS), informandone al contempo il richiedente via email.
  • L’intervento dell’Ambasciata si conclude con l’invio del predetto “statement” al DoS.

L’Ambasciata d’Italia a Washington trasmette le richieste di Waiver anche per i beneficiari di borse Fulbright. È necessario tuttavia tenere presente che una risposta da parte delle Autorità USA potrebbe richiedere tempi molto lunghi.

Per i contatti della Cancelleria Consolare - Ufficio J-1 Waivers, clicca qui


1761