Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_washington

Le legalizzazioni di documenti tra Italia ed USA: l’apostille

 

Le legalizzazioni di documenti tra Italia ed USA: l’apostille

Italia e Stati Uniti sono entrambi membri della Convenzione dell’Aja del 5 dicembre 1961 sulla soppressione della “legalizzazione” sugli atti pubblici stranieri: in base alla Convenzione non è necessario che le Rappresentanze diplomatico-consolari dei due Paesi provvedano a “legalizzare” i loro documenti e certificazioni perché la loro legalizzazione è sostituita dalla cosiddetta “apostille”.

L’apostille è un timbro/sigillo apposto su documenti o certificazioni rilasciati da Autorità straniere al fine di certificarne l’autenticità e renderli validi nel paese in cui il documento deve essere prodotto: in questo caso, dagli Stati Uniti all’Italia e viceversa.

Nel caso degli Stati Uniti, per quanto riguarda le apostille rilasciate dai singoli Stati, il sigillo è rilasciato dal Secretary of State dello Stato in cui è emesso il documento. Questi gli uffici USA che ricadono nella circoscrizione consolare di competenza della Cancelleria Consolare dell’Ambasciata d’Italia a Washington:

Per quanto riguarda le apostille su documenti emessi dalle Autorità Federali, come ad esempio è il caso dei certificati penali rilasciati dall’FBI, è competente:

  • Office of Authentications, U.S. Department of State, 600 19th Street, NW,Washington, DC 20006, Tel. 202 485 8000
    Indirizzo postale: Office of Authentications, U.S. Department of State, CA/PPT/S/TO/AUT, 44132 Mercure CIR PO BOX 1206 , Sterling, VA 20166-1206

Per maggiori informazioni sull’apostille:


1755