Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_washington

Rimpatrio salme o ceneri

 

Rimpatrio salme o ceneri

La Cancelleria consolare offre assistenza e consulenza in caso di rimpatrio di salme o ceneri. Per ottenere l’autorizzazione per introdurre in Italia la salma o le ceneri di un congiunto deceduto all’interno della giurisdizione consolare di quest’Ambasciata, l’agenzia delle pompe funebri americana interessata dovrà far pervenire alla Cancelleria Consolare la seguente documentazione:

  1. due certificati di morte con apostille e traduzione;
  2. a) in caso di salme: dichiarazione con apostille e traduzione del City/County Health Department attestante che il defunto non è deceduto per malattia contagiosa;
    b) in caso di ceneri: certificato di cremazione con apostille e traduzione;
  3. una dichiarazione dell'agenzia delle pompe funebri notarizzata dal Notary Public attestante l’osservanza delle norme del Regolamento di Polizia Mortuaria italiano (utilizzate il facsimile A per salme e il facsimile B per ceneri. Entrambi i moduli sono in fondo a questa pagina);
  4. dichiarazione con i dati relativi al defunto (facsimile C in fondo alla pagina), compilata su carta intestata dell’agenzia delle pompe funebri;
  5. passaporto italiano (che sarà annullato e restituito al termine della procedura), oppure fotocopia notarizzata del passaporto straniero;
  6. busta preaffrancata per la restituzione della documentazione;

I diritti consolari totali per il rimpatrio di salma o ceneri all’1 giugno 2015 sono pari a 98.6 dollari americani. Si prega di contattare la Cancelleria Consolare – Ufficio Cittadinanza e Stato Civile per determinare la tariffa esatta, in quanto il cambio viene aggiornato trimestralmente.

A ricezione della documentazione, la Cancelleria Consolare provvederà a richiedere al Comune italiano competente l’autorizzazione necessaria per l’introduzione della salma o delle ceneri in Italia. Appena ricevuta l’autorizzazione, la Cancelleria Consolare contatterà l’agenzia delle pompe funebri per stabilire quando apporre il sigillo sulla cassa o urna e consegnare tutta la documentazione necessaria.

Avvertenza: dopo l’arrivo in Italia nell’aeroporto o porto di primo sbarco, il trasporto alla destinazione finale della salma e delle ceneri va effettuato via terra. Non è consentito il trasporto aereo all’interno del territorio italiano.

MODULI:

Contatti presso la Cancelleria Consolare di Washington: Ufficio Cittadinanza e Stato Civile


1767